Skip to main content
Tag

uomo e gatto

Sapevi che esiste un hotel per gatti? Ecco il Cat Suite Hotel

Cat Suite Hotel pensione per gatti

Se hai un gatto sicuramente almeno una volta ti sarai fatto queste domande:
devo partire per qualche giorno, come farò con il gatto? Rinuncio alla vacanza, chiedo aiuto ad amici e parenti, contatto una cat sitter?

Non è mai semplice assentarsi, ma a Milano esiste una soluzione: si chiama Cat Suite Hotel ed è un apprezzatissimo Hotel per gatti gestito da Alessia. Conosciamo meglio la sua storia attraverso questa intervista!

○ Ciao Alessia, partiamo da te. Come e quando nasce la tua passione per i gatti?

La mia passione per i gatti è stata naturale e spontanea. Da piccola vivevo fuori Milano, in una villetta, dove avevamo gatti che però, per decisioni familiari, potevano stare solo all’esterno e io ne soffrivo. Da più grandicella, una volta al liceo e trasferita a Milano, ho trovato Baghi, quella che considero a tutti gli effetti la mia prima vera gatta. Vissuta a stretto contatto casalingo, ho lì davvero capito cosa volesse dire vivere con un gatto. Sono poi seguite altre adozioni finché non mi sono ritrovata “mamma” di 6 mici a frequentare veterinaria, a fare la catsitter e la promoter nei negozi di animali nel tempo libero. È stato tutto così naturale che non so nemmeno dargli una spiegazione razionale. Era semplicemente il mio destino.

Cat Suite Hotel per gatti Milano

○ Hai lasciato l’università per creare il tuo progetto. Ci parli di come è nato Cat Suite Hotel e di quali servizi offre?

Ho conosciuto il Metodo Cat Suite Home®️ nel 2018, mentre ancora studiavo, creato da Mirella Ariata come metodo di accoglienza per gatti in strutture specializzate. Ho iniziato a collaborare con lei, una collaborazione durata un anno e mezzo. Nel 2020 lei ha deciso di lasciare e mi ha affidato il Cat Suite Hotel del quale sono titolare da allora. Ho deciso di dedicarmici anima e corpo, lasciando definitivamente l’università nonostante mi mancassero pochi esami.
Il Cat Suite Hotel è una nuova idea di pensione per gatti. Nessun animale per me dovrebbe stare in gabbia, men che meno i gatti, creature che a tutti gli effetti sono membri della nostra famiglia! Per questo motivo li accolgo in un ambiente a loro misura ma soprattutto liberi di essere loro stessi.

Cat Suite Hotel per gatti Milano Fontanella Eco Myao

○ Ci hai parlato del metodo “Cat Suite Home”. Puoi dirci di più?

È il Metodo di Accoglienza su cui si basa sia il Cat Suite Hotel che tutte le nostre strutture affiliate. Gli ospiti sono accolti in Suite private che permettono il loro ambientamento gradualmente, senza intrusione degli altri gatti, lasciando ad ognuno il suo personale tempo di ambientamento.
Normalmente entro 48h i mici sono pronti ad esplorare anche fuori dalla Suite dove li aspetta la loro vacanza vera e propria.

Cat Suite Hotel pensione per gatti

○ Che tipi di clienti hanno bisogno del vostro servizio?

Abbiamo clienti per ogni genere di esigenza! Prevalentemente si tratta di persone alle prese con le proprie vacanze ma ci capitano anche tanti clienti per esigenze lavorative, traslochi, ristrutturazioni o problematiche di salute.

Gatti Cat Suite Hotel pensione per gatti

○ Ci sono stati momenti difficili nella convivenza tra gatti e se sì come li affrontate?

Ogni gatto è un piccolo mondo a parte quindi è importante approcciarsi in maniera personalizzata al singolo ma sempre considerando che si trova in una situazione di comunità. Ci sono gatti più “facili” e gatti più “difficili”: a seconda della situazione ci comportiamo in maniera differente.
L’Hotel è comunque studiato per rendere la vacanza il più confortevole a tutti: è spazioso, è arredato in modo tale da avere una forte verticalizzazione con percorsi a muro, nicchie, pertugi e posti per tutti! È un territorio neutrale, non abbiamo problema di territorialità ed accogliamo solo mici sterilizzati per evitare di incorrere in nervosismi ormonali.

Fontanella ECO Myao Cat Suite Hotel Milano

○ Hai consigli da dare a chi come te vuole offrire un aiuto concreto ai gatti e ai loro proprietari?

Il mio consiglio principale è sempre quello di mettere il gatto al centro di tutto.
Di capire prima cosa vuole lui, poi viene tutto il resto.

○ Convivere con dei gatti può insegnare tanto, cosa senti di aver imparato in questa esperienza?

I gatti mi hanno insegnato tantissimo. Innanzitutto il valore del tempo e della pazienza. Che non possiamo aspettarci tutto e subito ma che gli obiettivi vanno guadagnati giorno dopo giorno, proprio come la loro fiducia. Non dobbiamo avere fretta, ci sono tempi e modi da rispettare che non sempre dipendono da noi.
E poi sicuramente mi hanno insegnato il valore della selezione, non dobbiamo piacere a tutti… basta piacere al nostro gatto! 😂

Speriamo che questa intervista vi sia piaciuta!
E voi, avete mai avuto bisogno di un servizio come quello del Cat Suite Hotel? Raccontateci le vostre esperienze!

La fontanella perfetta esiste 😻 E con il codice ECO3 hai subito 3€ di Sconto.

Ordina e ricevi in 24/48h Fontanella ECO: la fontanella d’acqua per gatti senza corrente e senza rumore.

Romeow: il Cat Bistrot di Roma

Romeo Cat Bistrot Gatto

Prendi un bistrot vegano a Garbatella e aggiungici dei gattini liberi di scodinzolare tra i tavoli: la ricetta del Cat Cafè perfetto esiste e a Roma si chiama Romeow Cat Bistrot.

Ma facciamo un passo indietro:

○ Cos’è un Cat Bistrot?

Il concept prende ispirazione dai “Cat Cafè” nati a Taiwan, per poi diffondersi prepotentemente soprattutto in Giappone. L’idea è semplice ma irresistibile: creare uno spazio in cui relax e buon cibo si fondono con la discreta compagnia di gatti liberi di esplorare e socializzare con i clienti.

A Roma, il Cat Bistrot più famoso si chiama Romeow, fondato da Valentina De Matteis e in questa intervista la conosceremo meglio in 5 domande:

Valentina Romeow

○ Cos’è un Cat Bistrot? Ciao Valentina! Parliamo di Romeow il Cat Bistrot di Roma. Come nasce questa idea? 

Romeow nasce dal mio amore per gli animali e per avvicinare le persone alla cucina vegetale. Io sono vegana da 15 anni e l’idea di aprire un cat cafè è nata proprio dalla voglia di far conoscere questa cucina che spesso spaventa. Con i gatti le persone hanno avuto voglia di provarla, si sono incuriosite.

 

Romeow Cat Bistrot Roma

○ Quanti gatti avete da Romeow e come si comportano con i vostri clienti? 🐈‍⬛

Quando abbiamo inaugurato Romeow abbiamo adottato 6 splendidi gatti da un’associazione di Roma. Adesso i gatti sono cinque, purtroppo proprio Romeo è venuto a mancare due mesi fa e quindi adesso i “romei” come mia piace dire sono 5 visibili e 1 sempre intorno a noi. Con i clienti si comportano in maniera tranquilla: adorano il contatto con le persone, le coccole e amano giocare. Quello che chiedo spesso ai clienti è di fare meno fotografie e più interazioni con il gatto tramite tutti i giochini che trovano all’interno del ristorante che possono essere utilizzati con loro e per loro. Quindi quello che chiedono questi gatti è proprio il gioco.

Romeow Roma Gatti

Avete stabilito delle regole per i clienti per il rispetto dei gattini che ospitate? 🐈

Certo, ci sono ovviamente delle regole per chi viene.  Specialmente ai bambini chiediamo di non correre di non gridare e di non prendere i gatti in braccio. Per i clienti più in generale è importante non fare foto con il flash e soprattutto non toccare il gatto se sta dormendo perché anche una semplice carezza nel momento del sonno per loro può essere di disturbo. Vale poi sempre una regola principale che è quella del rispetto: è importante assecondare i tempi dei gatti che vivono qui dentro perché non sono dei gatti di casa, vedono anche 200 persone al giorno dalla mattina alla sera quindi bisogna avere tutte queste accortezze.

Gatti Romeow Bistrot

Tu sei un’appassionata di animali e questo si rispecchia perfettamente anche nelle scelte di menù di Romeow Cat Bistrot. Puoi raccontarci il tuo pensiero a riguardo? 

Sì come ti raccontavo, io sono animalista: sono vegana per scelta etica da 15 anni e ovviamente il menù di Romeow rispecchia proprio questa scelta di amore nei loro confronti. Da Romeow infatti per coerenza e per amore nei confronti di tutti gli animali non utilizziamo nessun ingrediente di origine animale.

Romeow cucina veg Roma

○ I gattini di Romeow provengono dalla Onlus “La Luna di Formaggio”, un’associazione che si prende cura di gatti e cani. Puoi raccontarci di più su questa realtà? 😻

Sì i gatti di Romeow provengono dalla Onlus “La Luna di Formaggio”. Io sono andata lì quando stavo per aprire il bistrot e questa ragazza che si chiama Nina che è la persona che si occupa con amore di tutti questi animali, mi ha accolta e mi ha presentato questi sei piccoli cuccioli che vivevano là. Fanno un lavoro enorme: credo che oggi la Onlus abbia più di 100 cani e spesso si prendono cura di tantissimi gatti. E’ una realtà che apprezzo tanto e l’unica associazione insieme al Santuario Capra Libera Tutti con la quale collaboro e per la quale faccio delle serate di beneficenza.

Speriamo che questa intervista vi sia piaciuta Gattary! Cosa ne pensate? Conoscete altri Cat Bistrot in Italia?

La fontanella perfetta esiste 😻 E con il codice ECO3 hai subito 3€ di Sconto.

Ordina e ricevi in 24/48h Fontanella ECO: la fontanella d’acqua per gatti senza corrente e senza rumore.

Chi è Lo Scultore dei Gatti? 5 domande per conoscerlo

Scultore dei gatti

Se anche tu pensi che ogni gatto sia un’opera d’arte amerai questa intervista.

Parliamo infatti oggi di Andrea Guido, più noto come lo Scultore dei Gatti.

○ Chi è lo Scultore dei Gatti?

Andrea Guido, nato a Lecce il 30 gennaio del 1980, è appassionato d’arte sin da piccolo, l’ha studiata come autodidatta riuscendo col tempo a trasformare la sua passione in un lavoro.

Conosciamolo meglio in questa breve intervista con Myao:

1 ○ Ciao Andrea, come nasce la tua passione per i gatti? 🐈‍⬛

Sin da piccolo ho sempre amato l’arte e gli animali. I gatti in particolare mi hanno sempre affascinato…ricordo con affetto un grande giardino a casa della mia nonna materna in cui trascorrevo molto tempo circondato da una colonia di gatti randagi, credo abbia inciso molto sul mio mondo immaginario.

2 ○ Da quanto tempo realizzi sculture e come nascono le tue statuine a forma di gatto? 🐈

Sono uno scultore da 25 anni circa: ho iniziato per gioco con dei tronchetti di legno, realizzando dei pezzi di scacchi, dopodiché sono passato alla pietra locale e non ho più smesso.
Ogni mia scultura nasce prima sotto forma di idea nella testa, dopodiché diventa un disegno, infine scultura.

3 ○ Parliamo della pietra leccese: puoi raccontarci di più su questo materiale? ❤️

La pietra leccese è un materiale versatile, è compatta e tenera, più simile al legno che al marmo. La grande disponibilità di questo materiale nel mio territorio ha fatto sì che la scegliessi per realizzare le mie sculture.

4 ○ Cosa ti ispira dei gatti nella realizzazione delle tue sculture? 👀

I gatti sono il mio soggetto preferito per svariati motivi: amo le linee morbide e sinuose dei gatti e amo ciò che essi incarnano, mistero, magia, libertà e indipendenza.

Statua a forma di gatto

5 ○ Essere un artigiano in Italia, quali sono i pro e i contro? 🤔

L’Italia è il paese dell’arte, abbiamo più artisti e artigiani di alto livello di qualunque altro paese del mondo. Siamo una categoria che andrebbe sostenuta perché fa parte della nostra storia e ci contraddistingue nel mondo. È bellissimo lavorare con la propria arte, è il sogno di ogni artista, tuttavia non è così semplice, anche se non lo è mai stato in quanto l’arte non è considerato un bene di prima necessità. Ma non cambierei il mio lavoro con nessun altro perché è una priorità della mia anima e credo che lo sia per ogni artista.

Come acquistare le opere dello Scultore dei Gatti?

Puoi ordinare le statue a forma di gatto su Myao, con consegna in 24/48h tutta Italia. Scoprile nel dettaglio e regalati un complemento d’arredo elegante e artigianale.

Celebra in casa il tuo amore per i gatti 😻

Scopri la collezione dello Scultore dei Gatti su Myao. Pezzi unici realizzati a mano in pietra leccese.

Perché ci piacciono i gatti? 10 spiegazioni

Perché ci piacciono i gatti? 10 motivi

Il 17 Febbraio è la Festa del Gatto, una giornata bellissima per chiunque come noi ami questi felini così speciali.

Il gatto è infatti da molti considerato semplicemente irresistibile: un animale speciale, da ammirare, coccolare e rispettare nella sua fiera indipendenza.

Ma perché amiamo così tanto i gatti? Cosa li rende così belli ai nostri occhi umani?

Ecco 10 possibili spiegazioni sul perché ci piacciono i gatti.

1 ○ I gatti sono eleganti 🐈‍⬛

Come si può non rimanere incantati dall’eleganza del gatto? Le loro forme sinuose, il loro atteggiamento apparentemente distaccato e i loro movimenti silenziosi sembrano attirare naturalmente la nostra attenzione.

2 ○ I gatti sono indipendenti 🐈

Spesso questa è la differenza fondamentale nello storico confronto tra cane e gatto ed effettivamente sembra essere proprio così. I gatti infatti, oltre a dormire in media 15 ore al giorno, non richiedono attenzioni costanti e sembrano al contrario godere di un po’ di pace e solitudine.

3 ○ I gatti fanno bene alla nostra salute ❤️

Diversi studi hanno dimostrato come i gatti possano avere un vero e proprio effetto benefico sul nostro corpo. I proprietari di gatti avrebbero infatti il 30% in meno di probabilità di morire di infarto o ictus rispetto a chi non li ha. Altri studi confermano che vivere con un gatto abbasserebbe la pressione e stimolerebbe la produzione di dopamina e serotonina, che ci aiutano a regolare l’umore, ridurre lo stress e, quindi, a migliorare il funzionamento del nostro sistema immunitario.

Perchè ci piacciono i gatti

4 ○ I gatti sono imprevedibili  👀

Secondo la dottoressa Patricia Pendry della Washington State University è proprio l’imprevedibilità del gatto a generare in noi una sorta di “dipendenza”. Le risposte che il gatto ci comunica in maniera imprevedibile ci fanno infatti sentire “speciali”, come se fossimo stati scelti. E così ci ritroviamo ad essere grati ogni volta che il nostro gatto si struscia dolcemente su di noi o ci premia con le sue irresistibili fusa.

5 ○ I gatti migliorano il nostro sonno 😴

Oltre ad essere dei grandi dormiglioni, i gatti sarebbero anche benefici per il nostro sonno. Secondo Elena Angeli, @lapsicologadeigatti, un gatto che si appoggia sul nostro corpo durante il riposo può suscitare infatti l’effetto “coperta pesante”, che ha dimostrato di ridurre la quantità di tempo necessaria per addormentarsi e promuovere cicli di sonno più sani.

6 ○ Il modo di comunicare dei gatti 💬

Sapevate che il gatto ha imparato a miagolare solo per comunicare con noi umani? I gatti adulti tra loro non hanno infatti bisogno di emettere miagolii, lo fanno esclusivamente per creare una comunicazione con noi umani. Le loro fusa poi, i miagolii e quel socchiudere gli occhi lentamente per comunicarci che si sentono al sicuro: sono tutti segnali di una lingua ancora in parte misteriosa ma certamente affascinante e in grado di creare con noi un forte legame emotivo.

7 ○  Anche i gatti amano noi! 🤗

Smentendo alcuni stereotipi che vedrebbero il gatto come un animale distaccato e opportunista, sono tanti i segnali con cui i l gatto ci comunica il suo affetto. Secondo Sabrina Giussani, medico veterinario esperto in comportamento: “I gatti si abbandonano alle coccole sul grembo, strofinano la loro testina su chi amano ed esprimono il loro affetto miagolando. Insomma il gatto comunica in modo diverso da noi, ma ha le stesse manifestazioni emozionali rispetto alla famiglia umana”.

8 ○ I gatti e l’ormone dell’amore 😻

Sono diversi gli studi scientifici che hanno dimostrato come l’atto di accarezzare un gatto facilita negli umani il rilascio dell’ossitocina, il cosiddetto “ormone dell’amore”: è infatti lo stesso ormone che produciamo quando siamo innamorati! 

9 ○ I gatti ci ricordano i bambini 😸

La “neotenia” in zoologia è il mantenimento nell’animale di caratteristiche fisiche tipiche del cucciolo che si perpetuano anche nell’animale adulto. Con i suoi occhi grandi, la testolina rotonda, l’aspetto tenero e lo sguardo dolce il gatto ci piace così tanto perché da un punto di vista evolutivo siamo innatamente portati a rispondere in modo positivo ai tratti infantili. 

Perchè i gatti ci piacciono?

10 ○ Il gatto ci rilassa 🧘‍♀️

Chiunque abbia un gatto sa quanto dopo una giornata stressante semplicemente accarezzare il proprio cucciolo possa essere un’attività molto rilassante. Questo è dovuto al fatto che mentre accarezziamo un gatto, oltre a creare un’interazione positiva con un animale, compiamo un gesto rituale e regolare che ci permette di concentrare in modo rilassante la nostra attenzione sul presente e sul momento.

Cosa ne pensate? Raccontateci perché voi amate i vostri cuccioli.

Noi abbiamo scelto una frase di Charles Dickens: Quale dono è più grande dell’amore di un gatto?”

Buona Festa del Gatto amici gattary ❤️

Porta l’amore per i gatti sempre con te 😻

Scopri la collezione Myao in Argento Sterling 925 dedicata a chi ama i gatti!